Ritorna alle Analisi

L’UE raggiunge la sua Meta

i listini europei hanno chiuso con il più pesante calo giornaliero degli ultimi due mesi, causa timori sui negoziati per il tetto al debito federale statunitense.

In seguito alla maximulta inflitta a Meta da parte della Commissione Europea, un tribunale dell’Unione Europea ha respinto il ricorso di Meta Platforms contro una richiesta di documentazione da parte dell’antitrust UE. Secondo l’ultimo sondaggio condotto a cura dell’istituto IFO, l’indice del clima aziendale si è attestato a 91,7 dopo una lettura di 93,4 in aprile: questo rappresenta un ulteriore segnale di difficili condizioni economiche per la Germania.

Il Segretario del Tesoro americano Yellen ha affermato, in maniera abbastanza decisa, che ci saranno alcune obbligazioni che non potranno essere realisticamente pagate. Scende ufficialmente in campo Ron DeSantis, che sfiderà Trump nella corsa per le primarie Repubblicane per la Casa Bianca. L’attuale Governatore dello Stato della Florida ha annunciato la sua candidatura su Twitter, in compagnia del cinguettante Elon Musk.

 

Giles Coghlan, Chief Market Analyst per HYCM, relativamente all’inflazione fa notare che anche se i forti aumenti dei prezzi registrati un anno fa sono ormai usciti dal confronto annuale il fatto che l’inflazione di fondo rimanga al 6,8% dimostra quanto sia radicata nell’economia. Per la Banca d’Inghilterra questo dato è molto preoccupante e rivela che c’è ancora molto lavoro da fare per riportare l’inflazione all’obiettivo del 2% fissato dalla BoE.

Calendario Economico
08:00 – PIL Germania
14:30 – PIL USA

14:30 – Richieste iniziali di sussidi USA

EURUSD: 1.0720

EURGBP: 0.8670

Ready to talk FX?

Get in touch with one of our friendly and knowledgeable experts to see how FX strategy can drive commercial impact in your business.

Contattaci

Altri
Analisi di mercato

Find out how we have helped our clients meet their hedging requirements.

Da Giugno si comincia

In UE, in assenza di notizie rilevanti o in controtendenza, il policymaker Kazaks afferma come il taglio dei tassi a giugno da parte della BCE sia altamente probabile...

Volano oro e rame

In una settimana con un inizio soft a livello di calendario economico, le attenzioni virano verso le questioni geopolitiche...

Acqua fresca sul fuoco dell’inflazione USA

Eurostat ha pubblicato la seconda stima dei dati preliminari del PIL del Q1: la crescita trimestrale e annualizzata è stata in linea con il consenso...

Powell resta di stucco

L’inflazione nelle terre tedesche e spagnole continua ad essere in linea con le aspettative, segnando una crescita, rispettivamente, del 2.2% e dello 0.7%...

Biglietto Verde al bivio

Settimana di attesa per la valuta comune del Continente Blu: oltre all’indice ZEW in uscita oggi, gli occhi saranno puntati sul PIL, sulla disoccupazione e sulla produzione industriale, in uscita domani, e sull’indice dei prezzi al consumo che saranno pubblicati venerdì...

Le politiche monetarie divergono

I responsabili della BCE sono divisi sull'estensione del ciclo di tagli dei tassi dopo la riunione di giugno...

Falchi e colombe volano sulla BoE

Il responsabile delle politiche della Banca Centrale Europea, Robert Holzmann, dà il via alla sessione europea affermando di non intravedere motivi per ridurre i tassi di interesse di riferimento in maniera troppo repentina o veloce...

Sale la voglia di tagli nella BCE

I dati statunitensi sul mercato del lavoro, più deboli del previsto hanno aumentato le probabilità di un taglio dei tassi a settembre da parte della Federal Reserve...

Per saperne di più sulle nostre soluzioni Forex intelligenti
Contattaci