Ritorna alle Analisi

L’euro mantiene l’argine, per ora

Nonostante il dato sul PMI manifatturiero dell’Eurozona sia salito a 47.4, superando le stime e la lettura precedente, rimane ancora di sotto della soglia di 50, in territorio quindi di contrazione...

Nonostante il dato sul PMI manifatturiero dell’Eurozona sia salito a 47.4, superando le stime e la lettura precedente, rimane ancora di sotto della soglia di 50, in territorio quindi di contrazione. Bene invece il dato composito e quello dei servizi. Secondo l’economista capo della Hamburg Commercial Bank, l’Eurozona potrebbe crescere al ritmo del 0.3% nel secondo trimestre, evitando una recessione. Tuttavia, gli investitori rimangono incerti riguardo ai tagli dei tassi da parte della BCE nelle prossime riunioni. La BCE potrebbe ridurre i tassi di interesse in modo graduale nel corso del 2024 e 2025. Per l’intero anno, i mercati finanziari prevedono che la BCE taglierà i tassi di interesse tre volte, a partire da giugno e con una pausa nel meeting successivo.

Oltreoceano sorprendono i PMI, toccando 54.4 vs 51.3, indicando che l’attività del settore privato statunitense ha continuato a crescere a un ritmo più veloce rispetto ad aprile.

Nello stesso periodo buona performance anche del settore manifatturiero (50.9 vs 50) e dei servizi (54.8 vs 51.3). Per quanto riguarda invece i sussidi di disoccupazione, i cittadini statunitensi che hanno fatto richiesta sono aumentati di 215 mila unità nella scorsa settimana, in ribasso rispetto al precedente e allo stimato di 223 mila unità.

Giornata di PMI anche nel Regno Unito, con il dato globale che marca 52.8 vs 54 e 54.1 precedente. Il forte calo è stato guidato dalla debolezza dei servizi, scesi al minimo di sei mesi a 52.9 contro un’attesa di 54.7 e un precedente di 55. Si espande il settore manifatturiero, tornando sopra la soglia di espansione a 51.3 Il PMI manifatturiero è salito al di sopra della soglia di 50,0 che separa l’espansione dalla contrazione, attestandosi a 51,3. Deludono le vendite al dettaglio, in forte calo nel mese di aprile.

Calendario Economico

14:30 – Ordinativi beni durevoli USA

16:00 – Sentiment Università Michigan USA

EURUSD: 1.0800

EURGBP: 0.8510

Ready to talk FX?

Get in touch with one of our friendly and knowledgeable experts to see how FX strategy can drive commercial impact in your business.

Contattaci

Altri
Analisi di mercato

Find out how we have helped our clients meet their hedging requirements.

Vuoi parlarci delle tue esigenze di gestione Forex?
Contattaci oggi stesso per sapere come una strategia Forex personalizzata può aiutarti a ottimizzare il risultato operativo.
Contattaci