Ritorna alle Analisi

La Lagarde scopre le carte

Sebbene in Europa non ci siano state sorprese dai dati non si può dire che non sia stata una giornata priva di colpi di scena...

Sebbene in Europa non ci siano state sorprese dai dati (il CPI è cresciuto dello 0.2% in linea con le aspettative), non si può dire che non sia stata una giornata priva di colpi di scena. A Davos, in territorio svizzero, durante l’annuale forum Madame Lagarde è intervenuta dicendo che l’Eurotower potrà tagliare i tassi d’interesse presto, già prima dell’estate. Tuttavia, questa nuova rotta non dovrà essere troppo aggressiva, altrimenti si correrebbe il rischio di mandare all’aria tutto il buono (parere opinabile) fatto finora dalla BCE. La reazione del Ministro dell’Economia italiano Giorgetti è stata “prima si fa, meglio è”.

Negli States le vendite al dettaglio sono aumentate del +0.6% a dicembre, rispetto al +0,3% di novembre e al di sopra delle aspettative del mercato che prevedevano una lettura dello 0,4%. Il membro della FED Waller ha fatto marcia indietro rispetto ai suoi commenti di inizio novembre e ha fatto intendere che i tagli dei tassi arriveranno solo quando l’inflazione non tornerà a salire. L’incertezza nel Mar Rosso persiste, costringendo l’amministrazione di Biden

ad inserire i ribelli Houthi dello Yemen nella lista dei gruppi terroristici. Questa azione mira a tagliare i finanziamenti e le armi che gli Houthi hanno usato per attaccare o dirottare le navi dalle rotte di navigazione vitali per il commercio marittimo.

Nel Regno Unito le speranze di un taglio anticipato dei tassi da parte della Banca d’Inghilterra si sono affievolite a causa dell’aumento delle pressioni sui prezzi. L’indice dei prezzi al consumo è risultato superiore alle attese a causa di un aumento significativo dei prezzi del petrolio e di un’inflazione dei servizi leggermente superiore. L’attenzione, comunque, è rivolta al bilancio del Regno Unito del 6 marzo, dove sono in programma tagli fiscali che potrebbero aggiungere lo 0,2-0,3% al PIL del Regno Unito quest’anno e rendere più convincente l’ipotesi che la BoE mantenga i tassi più bassi più a lungo. Apprensione nel Regno per la Principessa Kate, operata ieri per problemi all’addome e che rimarrà “in panchina” almeno fino a Pasqua, mentre Carlo III annuncia che sarà operato per un problema alla prostata la prossima settimana.

Calendario Economico

13:30 – Intervento Bostic FED
14:30 – Richieste iniziali di sussidi di disoccupazione USA
14:30 – Business Outlook FED Philadelfia (Gen)
16:15 – Intervento Lagarde BCE

EURUSD: 1.0880
EURGBP: 0.8565

Ready to talk FX?

Get in touch with one of our friendly and knowledgeable experts to see how FX strategy can drive commercial impact in your business.

Contattaci

Altri
Analisi di mercato

Find out how we have helped our clients meet their hedging requirements.

Per saperne di più sulle nostre soluzioni Forex intelligenti
Contattaci