Ritorna alle Analisi

Inflazione in calo

L’inflazione in Europa nel mese di novembre è risultata inferiore alle attese...

L’inflazione in Europa nel mese di novembre è risultata inferiore alle attese, attestandosi ad un livello di 2.4% contro il 2.7% stimato dal mercato. Scende anche l’inflazione nel Belpaese, arrivando al -0.4% vs -0.2% stimato dal mercato. Nel primo discorso da Presidente della Banca d’Italia, Fabio Panetta ha affermato che l’attuale livello dei tassi, è in linea con il target di inflazione della BCE. Il Governatore ha poi proseguito affermando che i rischi per l’economia rimangono al ribasso per l’Eurozona.

Inizia ad avviarsi la corsa alle prossime Presidenziali negli USA, con De Santis da un lato e dall’altro…chissà. Sembrerebbe che non ci siano successori a Biden per i Democratici e lo

stesso, nonostante l’età, sia la punta di diamante del partito. Tuttavia, neanche il favorito De Santis è certo della candidatura: la sfida con il governatore della California Gavin Newsom è ancora aperta.

Si stima che la Banca d’Inghilterra manterrà i tassi alti più a lungo, dato che l’inflazione è più del doppio dell’obiettivo. La sterlina attualmente è sostenuta dalle dichiarazioni hawkish di alcuni degli esponenti della BoE.

Calendario Economico

10.00 – PMI manifatturiero UE

12.30 – Discorso Lagarde BCE

16.00 – PMI manifatturiero USA

16.00 – Indice ISM manifatturiero USA

17.00 – Discorso Powell FED

EURUSD: 1.0900

EURGBP: 0.8600

Ready to talk FX?

Get in touch with one of our friendly and knowledgeable experts to see how FX strategy can drive commercial impact in your business.

Contattaci

Altri
Analisi di mercato

Find out how we have helped our clients meet their hedging requirements.

Bruxelles e Parigi i campi di gioco

Nonostante i temi politici in Europa tengano ancora banco, con le Politiche francesi a pesare sul sentiment degli investitori, le borse europee marciano con il vento in poppa...

La BoC taglia, la BCE…

Alcune banche dell’Eurozona non hanno raggiunto gli obiettivi climatici della BCE e potrebbero essere multate...

L’anno delle presidenziali

Negli Stati Uniti il numero di posti di lavoro vacanti nell'ultimo giorno lavorativo di aprile si attesta a 8.059 milioni, secondo quanto riportato martedì dal Bureau of Labor Statistics statunitense nel Job Openings and Labor Turnover Survey...

L’incubo di Sunak

Il rallentamento dell’attività manifatturiera statunitense, con l’indice ISM uscito a 48.7 vs 49.8 atteso, ha indebolito il Biglietto Verde nei confronti delle G-10...

La sterlina inglese corre

Nel Continente Blu pubblicati i dati sulle aspettative di inflazione dei consumatori, scese al 2.9% dal precedente 3%...

L’euro mantiene l’argine, per ora

Nonostante il dato sul PMI manifatturiero dell’Eurozona sia salito a 47.4, superando le stime e la lettura precedente, rimane ancora di sotto della soglia di 50, in territorio quindi di contrazione...

Oltremanica l’inflazione è calda

La sterlina britannica punta i minimi da due mesi a questa parte, dopo che il dato dell’inflazione sorprende…

Da Giugno si comincia

In UE, in assenza di notizie rilevanti o in controtendenza, il policymaker Kazaks afferma come il taglio dei tassi a giugno da parte della BCE sia altamente probabile...

Vuoi parlarci delle tue esigenze di gestione Forex?
Contattaci oggi stesso per sapere come una strategia Forex personalizzata può aiutarti a ottimizzare il risultato operativo.
Contattaci