Ritorna alle Analisi

Il Senato USA cerca la quadra

Giornata non troppo positiva, quella appena trascorsa nel Belpaese...

Il MEF ha infatti tagliato le stime di crescita allo 0.8% rispetto al forecast rilasciato ad aprile che lasciava presagire un incremento del PIL dell’1%. Piazza affari, sulla scia anche di queste notizie, resta volatile ed in rosso per la quarta seduta consecutiva. In rosso anche i principali indici UE, sui quali pesa l’aumento dei tassi di rendimento dei sovereign bonds. A cercare di dar man forte ad un’economia incerta, il membro della BCE Muller ha affermato che, se le cose non dovessero cambiare, la BCE non avrebbe in ballo ulteriori incrementi del tasso sui depositi.

La fiducia dei consumatori negli States è in calo a settembre per il secondo mese consecutivo: come dichiara il Conference Board l’indice è sceso a 103 questo mese rispetto al 108.7 di agosto causa le preoccupazioni per l’aumento dei prezzi e per il contesto politico. In calo le vendite di nuove unità abitative che si attestano a 675 mila unità vs le 739mila del mese precedente; anche i permessi di nuove costruzioni non rispettano le attese. Trovato ieri un accordo bipartisan nel Senato per evitare lo shutdown del prossimo 1 ottobre. Lo scoglio più duro è quello di trovare la quadra all’interno della Camera: missione ardua per lo speaker McCarthy.

 

La sterlina sta affrontando un intenso sell-off in quanto i rischi di recessione dell’economia britannica sono inclinati verso l’alto. In un rapporto PMI preliminare di S&P Global, il settore dei servizi a settembre è rimasto al di sotto della soglia di 50 per il secondo mese consecutivo, non sorprende quindi che la preoccupazione degli investitori continui ad aumentare. Gli operatori di mercato prevedono che il PM Sunak non manterrà la promessa di dimezzare l’inflazione al 53% entro la fine dell’anno, poiché la BoE sembra aver smesso di aumentare i tassi di interesse.

Calendario Economico

13.00 – Richieste mutui USA (Set)

14.00 – Discorso di Enria Membro della BCE

14.30 – Ordinativi beni durevoli USA (Ago)

EURUSD: 1.0570

EURGBP: 0.8695

Ready to talk FX?

Get in touch with one of our friendly and knowledgeable experts to see how FX strategy can drive commercial impact in your business.

Contattaci

Altri
Analisi di mercato

Find out how we have helped our clients meet their hedging requirements.

Per saperne di più sulle nostre soluzioni Forex intelligenti
Contattaci