Ritorna alle Analisi

Falco a metà

Nonostante un Primo Maggio per lo più bagnato sull’intero Belpaese, gli operatori hanno messo in pausa le immagini televisive dei vari concerti per puntare l’attenzione sulle decisioni della FED e soprattutto sulla conferenza stampa del Presidente Powell.

Nonostante un Primo Maggio per lo più bagnato sull’intero Belpaese, gli operatori hanno messo in pausa le immagini televisive dei vari concerti per puntare l’attenzione sulle decisioni della FED e soprattutto sulla conferenza stampa del Presidente Powell. Dopo i dati poco confortanti sell’inflazione e con un mercato del lavoro ancora resiliente, il falco aleggiava su Constitution Avenue.

Il livello dei tassi è stato mantenuto all’unanimità nella banda 5.25%-5.50%  per la sesta volta consecutiva, segnalando nello statement una mancanza di progressi verso il target negli ultimi mesi, “In recent months, there has been a lack of further progress toward the 2% inflation objective”. Con l’inflazione su base mensile ferma allo 0.4% negli ultimi tre mesi, l’istituto centrale statunitense ha bisogno di una serie continua di dati positivi che possano ridare fiducia e far partire l’allentamento monetario, tanto atteso dai mercati.

A ricreare un po’ di propensione al rischio ci hanno pensato le parole relative al prossimo movimento della FED, che sicuramente non porteranno a un rialzo dei tassi, confermando che la politica monetaria è ampiamente restrittiva. Tale affermazione ha ridato fiato alla view degli analisti su un possibile taglio a novembre, in anticipo di un mese rispetto alle precedenti aspettative. Su novembre però Powell ha voluto sottolineare come le prossime Presidenziali non giocheranno un ruolo sulla determinazione della tempistica di allentamento della politica monetaria.

Un Powell meno hawkish quindi, che ha ridato un po’ di fiato all’euro e soprattutto allo yen giapponese, che continua il suo sali/scendi (dal massimo di 160.23 dei giorni scorsi ha toccato il minimo di 154.25 la scorsa notte).

Calendario Economico

10.00 – PMI Manifatturiero UE

14:30 – Sussidi iniziali disoccupazione USA

16:00 – Ordinativi aziendali USA

16:00 – Ordinativi beni durevoli USA

EURUSD: 1.0710

EURGBP: 0.8540

Ready to talk FX?

Get in touch with one of our friendly and knowledgeable experts to see how FX strategy can drive commercial impact in your business.

Contattaci

Altri
Analisi di mercato

Find out how we have helped our clients meet their hedging requirements.

L’euro mantiene l’argine, per ora

Nonostante il dato sul PMI manifatturiero dell’Eurozona sia salito a 47.4, superando le stime e la lettura precedente, rimane ancora di sotto della soglia di 50, in territorio quindi di contrazione...

Oltremanica l’inflazione è calda

La sterlina britannica punta i minimi da due mesi a questa parte, dopo che il dato dell’inflazione sorprende…

Da Giugno si comincia

In UE, in assenza di notizie rilevanti o in controtendenza, il policymaker Kazaks afferma come il taglio dei tassi a giugno da parte della BCE sia altamente probabile...

Volano oro e rame

In una settimana con un inizio soft a livello di calendario economico, le attenzioni virano verso le questioni geopolitiche...

Acqua fresca sul fuoco dell’inflazione USA

Eurostat ha pubblicato la seconda stima dei dati preliminari del PIL del Q1: la crescita trimestrale e annualizzata è stata in linea con il consenso...

Powell resta di stucco

L’inflazione nelle terre tedesche e spagnole continua ad essere in linea con le aspettative, segnando una crescita, rispettivamente, del 2.2% e dello 0.7%...

Biglietto Verde al bivio

Settimana di attesa per la valuta comune del Continente Blu: oltre all’indice ZEW in uscita oggi, gli occhi saranno puntati sul PIL, sulla disoccupazione e sulla produzione industriale, in uscita domani, e sull’indice dei prezzi al consumo che saranno pubblicati venerdì...

Le politiche monetarie divergono

I responsabili della BCE sono divisi sull'estensione del ciclo di tagli dei tassi dopo la riunione di giugno...

Per saperne di più sulle nostre soluzioni Forex intelligenti
Contattaci