Ritorna alle Analisi

Anche nel Continente Blu inflazione in discesa

L’indice dei prezzi al consumo del Continente Blu ha registrato su base annuale un valore del 5,5%, in calo rispetto al 6,1% del mese precedente e al all’8,6% dello stesso mese del 2022.

Lo stesso dato su base mensile ha registrato un +0.3%. Il dato che però preoccupa gli esperti è quello sull’inflazione di base che, dal +5,3% di maggio, è passato a un +5,5%, contro le attese del +5,4%. Questa situazione mette inevitabilmente pressione sulla presidente della BCE, Christine Lagarde, sulle prossime mosse per ulteriori aumenti dei tassi di interesse.

Negli States le scorte di petrolio registrano una diminuzione, mentre i dati rilasciati sui permessi di costruzione non fanno ben sperare: il valore

infatti è sotto le attese e si  attesta a 1,440 milioni, mentre le concessioni edilizie del mese di giugno e l’apertura di nuovi cantieri subiscono un rallentamento attestandosi rispettivamente a -3,7% e -8%. A pesare sul settore Real estate sono i tassi ipotecari elevati, che continuano a gravare sulle vendite di case esistenti. L’edilizia nel complesso sta migliorando, grazie alla stabilità dei prezzi e alla ripresa delle vendite di nuove case dovuta alla mancanza di immobili sul mercato.

Calendario Economico

14:30 – Richieste iniziali di sussidi di disoccupazione USA

16:00 – Vendite di abitazioni esistenti USA (Giu)

EURUSD: 1.1210

EURGBP: 0.8670

Ready to talk FX?

Get in touch with one of our friendly and knowledgeable experts to see how FX strategy can drive commercial impact in your business.

Contattaci

Altri
Analisi di mercato

Find out how we have helped our clients meet their hedging requirements.

Per saperne di più sulle nostre soluzioni Forex intelligenti
Contattaci