Return to Insights

I mercati puntano a marzo, nonostante l’inflazione

Sul fronte dell'euro, la performance generale della valuta del Vecchio Continente continua a rimanere positiva...

Sul fronte dell’euro, la performance generale della valuta del Vecchio Continente continua a rimanere positiva, poiché il rimbalzo dell’inflazione preliminare dell’Eurozona ha fornito ai responsabili politici della BCE un argomento per mantenere la narrativa dei tassi di interesse “più alti più a lungo”. Il bollettino economico ha rivelato che la produzione industriale in Spagna è rallentata mentre in Italia è crollata bruscamente, dipingendo una prospettiva economica cupa nell’Eurozona. Nel frattempo, i funzionari dell’Eurotower hanno continuato a incrociare le notizie, con Vujcic che ha affermato che i rischi per l’inflazione sembrano equilibrati, aggiungendo che se i prezzi scenderanno più velocemente del previsto, la BCE potrebbe muoversi prima sui tassi, con decrementi di 25 punti base. Infine, l’inflazione francese di dicembre dovrebbe salire al 3.7% annuo. Il Presidente della Banca di Francia, Francois Villeroy de Galhau, ha dichiarato giovedì di “impegnarsi a riportare l’inflazione al 2% entro il 2025”.

Negli States non smette di sorprendere l’inflazione, che corre ancora più veloce delle aspettative. L’indice dei prezzi al consumo infatti cresciuto del 3.4%, rispetto alle aspettative di

3.2%. Sebbene sia il PCE l’indice tenuto d’occhio dalla FED, questo non ha scoraggiato il mercato dal posporre la data attesa per un decremento del livello dei tassi. Sulla scia del dato anche i tassi d’interesse dei Treasuries americani hanno registrato un incremento, sostenendo ancor di più il Biglietto Verde.

La Sterlina inglese si trova ad affrontare un intenso sell-off a causa del forte impatto sul sentimento del mercato. I dati sull’indice dei prezzi al consumo degli Stati Uniti, superiori alle previsioni, hanno aumentato la volatilità sui mercati globali. L’ulteriore azione della sterlina sarà guidata dai dati sulle fabbriche del Regno Unito. Il mese scorso, il ministro delle Finanze britannico Jeremy Hunt ha commentato che l’economia non è così negativa come i dati rivisti del PIL per il terzo trimestre suggerirebbero. I dati economici dovrebbero rimanere positivi, ma il rischio di una recessione tecnica è ancora elevato, poiché la BoE ha previsto una performance stagnante nell’ultimo trimestre del 2023.

Calendario Economico

08:00 – PIL UK

14:30 – PPI USA

EURUSD: 1.0955

EURGBP: 0.8590

Ready to talk FX?

Get in touch with one of our friendly and knowledgeable experts to see how FX strategy can drive commercial impact in your business.

Contact us

Related
Commentary

Find out how we have helped our clients meet their hedging requirements.

Morning Update

Word of the week Wednesday, rebound in share price for Tesla, forecasts for the price of oil slashed by Russian Ministry of Economic Development, and what's happening today.

UK Announces Fresh Military Aid Package for Ukraine

Travel Tuesday, fresh military funding aid announced for Ukraine, FTSE 100 markets close at record highs, strikes in May will cause disruption for UK airports.

US House Approves Additional Aid for Ukraine

Macro Monday, military aid package for Ukraine approved by US House, lowest level of trade for oil prices, and what's happening today.

Israel Hits Iran’s Isfahan Province

Friday feeling, Israeli missile strike on Iran, today's speech from the PM on sicknote culture, and lower-than-expected UK retail sales for March.

Jeremy Hunt Going for More Tax Cut Headlines

Thought for Thursday, Jeremy Hunt speaks about further tax cuts in Washington, US House Speaker wants action for votes on US foreign aid bills, second year for Sudanese conflict, and what's happening today.

Headaches Remain for Threadneedle Street

Word of the week Wednesday, higher-than-expected UK inflation, worst day in nine months for FTSE 100, and latest data release for Chinese growth.

Tensions Continue to Rise in the Middle East

Travel Tuesday, continued geopolitical tensions in the Middle East, European Council look to unify Europe's capital markets, highest level of UK unemployment since last June, and new sanctions on aluminium cause prices to rise.

Iranian Attack on Israel

Macro Monday, Iranian attack dominates weekend headlines, report on UK manufacturing, and what's happening today.

Find out more about our foreign exchange solutions
Contact us