Return to Insights

Rallenta il PMI negli States

l’indice PMI dei servizi italiano nel mese di maggio ha segnato un dato inferiore alle attese, pari a 54 vs 56.5 previsto e 57.6 del mese precedente. Anche in Germania e in Europa lo stesso dato ha deluso le attese, rispettivamente con un dato di 57.2 vs 57.8 atteso e 55.1 vs 55.9 atteso.

Il Presidente della BuBa Nagel ha detto che la BCE ha ancora bisogno di ulteriori rialzi dei tassi per contenere l’inflazione e non è sicuro che il picco verrà raggiunto questa estate.
Anche la Lagarde ha sostenuto, durante un suo intervento, che ci sono segni di rallentamento dell’inflazione ma è allo stesso modo vero che è troppo presto per parlare di un picco.

I dati mensili pubblicati dall’ISM hanno mostrato che l’attività commerciale nel settore dei servizi degli Stati Uniti ha continuato a espandersi a maggio, anche se a un ritmo più lento rispetto ad aprile. L’ISM Services PMI è sceso a 50.3 a maggio da 51.9 ad aprile, non rispettando le aspettative del mercato di 51.5; anche l’indice dell’occupazione è sceso, passando a 49.2 da 50.8. Anthony Nieves, presidente del Comitato di indagine sulle imprese di servizi dell’ISM, ha commentato che il rallentamento del tasso di crescita del settore dei servizi è dovuto principalmente al calo dell’occupazione e ai continui miglioramenti nei tempi di consegna.

Avvio di settimana positivo per il Regno Unito dal punto di vista dei dati macro: l’indice PMI composito inglese del mese di maggio ha battuto le aspettative di 53.9, arrivando a toccare 54.0. Bene anche i servizi, per i quali l’aspettativa sul dato di 55.1 è stata superata, fino ad arrivare a 55.2. I dati al momento allontanano lo spettro della recessione. Sunak torna a parlare del piano per contenere l’immigrazione nel Canale della Manica, un tema caro agli inglesi, sottolineando come il suoda quando questo è stato messo in pratica lo scorso ottobre, l’immigrazione è diminuita del 20%.

Calendario Economico

11:00 – Vendite al dettaglio UE (Apr)

EURUSD: 1.0700

EURGBP: 0.8610

Ready to talk FX?

Get in touch with one of our friendly and knowledgeable experts to see how FX strategy can drive commercial impact in your business.

Contáctanos

Related
Comentarios

Find out how we have helped our clients meet their hedging requirements.

¿Se descarta otra caída del par EUR USD en las próximas sesiones?

Las previsiones de recortes de tipos siguen protagonizando el debate de los inversores. Se estima ahora, según las declaraciones de Simkus, que el BCE reducirá sus tipos de interés tres veces en lo que queda de año...

El par EUR USD se recupera tras seis sesiones consecutivas de pérdidas

Hoy, durante todo el día, tendremos reunión del Eurogrupo, y contaremos con declaraciones de Luis de Guindos y Schnabel...

Powell sostiene que “la política restrictiva necesita más tiempo para funcionar”

Hoy contaremos con datos de IPC en la zona euro. Además, tendremos que estar atentos a las palabras de algunos miembros del BCE...

Las tensiones en Oriente Medio dan impulso al USD

Hoy contaremos con el Índice ZEW de sentimiento económico, tanto en Alemania como en la zona euro...

Qué esperar después de una semana con algunas sorpresas

Durante la semana pasada vimos una pérdida de terreno significativa frente al dólar americano...

Consecuencias de la decisión de tipos del BCE

La jornada de ayer estuvo protagonizada por la decisión de tipos del BCE. No hubo sorpresas en la reunión de la institución central...

La inflación americana revoluciona el mercado

Hoy conoceremos, a las 14:15, la decisión de tipos de interés del BCE, previsiblemente sin cambios. Además, contaremos con declaraciones sobre la decisión en una conferencia de prensa...

Miradas puestas en el IPC de EE.UU

Al otro lado del atlántico vimos una jornada sin novedades significativas por el lado de indicadores económicos...

Encuentra más información con relación inteligentes en divisas
Contáctanos