Return to Insights

Inflazione in calo nel Regno Unito

Durante un’intervista rilasciata a Bloomberg, il membro del Board della BCE Knot ha dichiarato che l’Eurotower valuterà con attenzione i segnali di raffreddamento dell'inflazione nei prossimi mesi, per evitare di andare troppo lontano con i rialzi dei tassi.

Per essere più specifici, ha riferito che un rialzo dei tassi a luglio è una necessità, per qualsiasi cosa oltre luglio sarebbe al massimo una possibilità, ma in nessun modo una certezza.

Dall’altra parte della Manica si sta per stabilire un nuovo record, purtroppo non positivo: è vicino il record del numero di imprese dichiaratesi insolventi durante questo anno fiscale. Le attenzioni del governo si concentrano tuttavia sul piano di immigrazione illegale: infatti l’esecutivo ha impedito all’ala conservativa del Parlamento di cambiare il piano per inviare i richiedenti asilo in Rwanda. Pubblicato stamane il dato sull’indice dei prezzi al consumo: la dinamica dell’inflazione si raffredda, marcando il 7.9% su base annuale (precedente 8.2%), con la componente core che sempre su base annuale scende al 6.9% dal precedente 7.1%. La sterlina inglese perde terreno, con in mercati che iniziano a prevedere un rallentamento della restrizione monetaria da parte della BoE. La prossima riunione di politica monetaria è prevista per il 3 agosto.

Negli States dati sotto le aspettative: le vendite al dettaglio del mese di giugno crescono dello 0.2%, meno dello 0.5% previsto e del precedente 0.3%. La produzione industriale registra una decrescita dello 0.5% nell’ultima rilevazione.

Calendario Economico

11:00 – CPI UE

14:30 – Permessi di costruzione USA

EURUSD: 1.1210

EURGBP: 0.8660

Related
Comentarios

Find out how we have helped our clients meet their hedging requirements.

¿Preparado para hablar de cambio de divisas?

Contacte con nosotros ya mismo si desea conocer cómo la estrategia de operaciones cambiarias puede tener un gran impacto comercial en su negocio.

Contáctanos