Return to Insights

I tassi alti a lungo sparigliano i mercati

Pubblicato l’indice del clima economico tedesco IFO, che è sceso a 85.7 a settembre.

La valutazione dell’economia corrente è invece scesa a 88.7 da 89 nello stesso periodo, mentre l’indice delle aspettative, che indica le proiezioni delle imprese per i prossimi sei mesi, è migliorato in misura modesta a 82.9 da 82.6. Nel frattempo, la Presidente della BCE Christine Lagarde ha osservato che i recenti indicatori segnalano un’ulteriore debolezza dell’attività economica nel terzo trimestre. È stata anche evidenziata una moderazione nella creazione di posti di lavoro nel settore dei servizi e un rallentamento generale della dinamica. Nonostante questi dati Pablo Hernandez de Cos, membro del Consiglio direttivo di Francoforte, ha dichiarato che mantenendo i tassi a questi livelli abbastanza a lungo ci sono ottime possibilità di raggiungere l’obiettivo del 2%.

Negli Stati uniti, i legislatori hanno avvertito che una chiusura del Governo sembra essere sempre più certa man mano che diminuiscono le speranze di un ultimo compromesso per

risolvere uno stallo di bilancio per la più grande economia del mondo. Sia i Democratici che i Repubblicani hanno detto che il tempo sta per scadere per un accordo prima del 1° ottobre, quando i finanziamenti attuali per le operazioni federali termineranno.

Nella giornata di ieri, sono giunti dei segnali positivi dalla Confederation of British Industry: la stessa ha dichiarato che i rivenditori britannici hanno riportato un calo annuale delle vendite inferiore a quanto inizialmente stimato. Il Capo Economista della CBI ha affermato che questo dato è uscito proprio nel momento in cui i dati sull’inflazione della scorsa settimana hanno dimostrato un segnale di rallentamento. Ci sono quindi dei margini di miglioramento nella spesa dei consumatori inglesi e quindi un incremento della qualità della vita.

Calendario Economico

14:00 – Permessi di costruzione rilasciati USA

16:00 – Rapporto sulla fiducia dei consumatori USA (Set)

16:00 – Vendite di nuove abitazioni USA (Ago)

EURUSD: 1.0570

EURGBP: 0.8690

Ready to talk FX?

Get in touch with one of our friendly and knowledgeable experts to see how FX strategy can drive commercial impact in your business.

Contáctanos

Related
Comentarios

Find out how we have helped our clients meet their hedging requirements.

Atentos a las declaraciones de Lagarde

La semana pasada, el par EUR USD logró recuperar un mal comienzo de semana, hasta alcanzar niveles mínimos de cinco meses...

¿Se descarta otra caída del par EUR USD en las próximas sesiones?

Las previsiones de recortes de tipos siguen protagonizando el debate de los inversores. Se estima ahora, según las declaraciones de Simkus, que el BCE reducirá sus tipos de interés tres veces en lo que queda de año...

El par EUR USD se recupera tras seis sesiones consecutivas de pérdidas

Hoy, durante todo el día, tendremos reunión del Eurogrupo, y contaremos con declaraciones de Luis de Guindos y Schnabel...

Powell sostiene que “la política restrictiva necesita más tiempo para funcionar”

Hoy contaremos con datos de IPC en la zona euro. Además, tendremos que estar atentos a las palabras de algunos miembros del BCE...

Las tensiones en Oriente Medio dan impulso al USD

Hoy contaremos con el Índice ZEW de sentimiento económico, tanto en Alemania como en la zona euro...

Qué esperar después de una semana con algunas sorpresas

Durante la semana pasada vimos una pérdida de terreno significativa frente al dólar americano...

Consecuencias de la decisión de tipos del BCE

La jornada de ayer estuvo protagonizada por la decisión de tipos del BCE. No hubo sorpresas en la reunión de la institución central...

La inflación americana revoluciona el mercado

Hoy conoceremos, a las 14:15, la decisión de tipos de interés del BCE, previsiblemente sin cambios. Además, contaremos con declaraciones sobre la decisión en una conferencia de prensa...

Encuentra más información con relación inteligentes en divisas
Contáctanos