Return to Insights

Alla ricerca della fiducia nel Vecchio Continente

Giornate di attesa nell’Eurozona, con i dati PMI in uscita domani, a ridosso del meeting della BCE previsto per giovedì...

Giornate di attesa nell’Eurozona, con i dati PMI in uscita domani, a ridosso del meeting della BCE previsto per giovedì. La BCE ha la garanzia di continuare a mantenere i tassi almeno fino ai mesi estivi, mentre le premature speranze del mercato di un taglio dei tassi nel primo trimestre vengono deluse dai dati sull’inflazione ancora elevati e dai dati economici traballanti in tutto il continente europeo. I responsabili politici della BCE hanno fatto gli straordinari per cercare di ridimensionare le aspettative del mercato di una rapida e profonda riduzione dei tassi da parte della BCE nel 2024, tanto da spingere la Presidente Lagarde, la scorsa settimana, ad avvertire che le pesanti scommesse del mercato su una rapida e rapida riduzione dei tassi stanno confondendo le prospettive, rendendo più difficile il lavoro della BCE e rischiando di danneggiare ulteriormente l’economia europea.

 

Oltreoceano, giornata poco mossa quella di ieri.  I funzionari della FED hanno iniziato il loro periodo di blackout nel quale non comunicheranno nulla fino al 31 gennaio, data in cui si riuniranno per la decisione sui tassi di interesse. Le aspettative di un futuro taglio sono molto basse, come dimostra lo strumento FedWatch del CME Group che valuta al 100% la possibilità che la FED mantenga invariati i tassi di interesse nella prossima riunione. Gli importanti dati economici di questa settimana dovrebbero rafforzare la loro posizione di attesa. Occhi puntati quindi sulle giornate di giovedì e venerdì con i numeri del PIL e dell’Indice PCE, la misura dell’inflazione preferita da Powell & Co.

Calma piatta nell’isola britannica se non fosse per un sondaggio rilasciato da Reuters, secondo il quale la BoE potrebbe tagliare i tassi di interesse al 5% già nel secondo trimestre del 2024.

Calendario Economico

16:00 – Fiducia consumatori UE (Gen)

16:00 – Indice Manifatturiero FED Richmond

EURUSD: 1.0870

EURGBP: 0.8550

Related
Comentarios

Find out how we have helped our clients meet their hedging requirements.

¿Preparado para hablar de cambio de divisas?

Contacte con nosotros ya mismo si desea conocer cómo la estrategia de operaciones cambiarias puede tener un gran impacto comercial en su negocio.

Contáctanos