Ritorna alle Analisi

USA, focus sul mercato del lavoro

In Italia il Ministro dell’Economia Giorgetti ha sostenuto che il Governo intende riformare l’attuale sistema...

In Italia il Ministro dell’Economia Giorgetti ha sostenuto che il Governo intende riformare l’attuale sistema di garanzie statali per creare un nuovo schema volto a incoraggiare gli investimenti privati nelle infrastrutture strategiche: il fine è quello di eliminare gradualmente le politiche di sostegno adottate dal 2020 in risposta alla crisi pandemica. Il Ministro delle Imprese e del Made in Italy Adolfo Urso ha detto che il tasso di inflazione in Italia potrebbe scendere al 3.45% entro la fine di quest’anno, ben al di sotto del livello attuale superiore al 5%.

Il numero di posti di lavoro vacanti nell’ultimo giorno lavorativo di agosto si è attestato a 9,6 milioni, come ha riferito martedì il Bureau of Labor Statistics statunitense nel Job Openings and Labor Turnover Survey. Questa lettura ha fatto seguito agli 8,9 milioni (rivisti da 8,8 milioni) di aperture di luglio e ha superato con ampio margine le aspettative del mercato di 8,8 milioni. Sembra quindi che l’economia statunitense stia ancora resistendo a questi tassi elevati e come ha dichiarato il Presidente della Federal Reserve Jerome Powell la banca centrale procederà con cautela nelle decisioni sui tassi e che questi rimarranno elevati per far scendere l’inflazione al 2%.

La sterlina inglese ha esteso il ribasso martedì, poiché gli investitori prevedono un rallentamento dell’economia del Regno Unito a causa delle

turbolenze economiche.  Mentre gli investitori pensano che la Bank of England abbia finito di aumentare i tassi d’interesse dopo la pausa del mese scorso per scongiurare i timori di recessione, la policymaker Katherine Mann ha un giudizio diverso dai suoi colleghi. L’economia britannica non riesce a far fronte alle conseguenze dell’aumento dei tassi di interesse da parte della Banca d’Inghilterra: lunedì, il British Retail Consortium ha riportato un’inflazione annuale dei prezzi dei negozi pari al 6,2%, la più bassa da settembre 2022 e un ritmo inferiore al 6,9% di agosto. Ciò indica che l’inflazione al consumo potrebbe continuare a diminuire ulteriormente a causa del rallentamento della domanda al dettaglio.

Calendario Economico

09:45 – PMI Italia (Set)

10:00 – PIL Italia

10:15 – Discorso della Presidente della BCE Lagarde

14:15 – ADP USA (Set)

15:45 – PMI USA (Set)

16:00 – Indice ISM non manifatturiero USA (Set)

16:30 – Scorte di petrolio greggio USA

EURUSD: 1.0470

EURGBP: 0.8665

Altri
Analisi di mercato

Find out how we have helped our clients meet their hedging requirements.

Vuoi parlarci delle tue esigenze di gestione Forex?

Contattaci oggi stesso per sapere come una strategia Forex personalizzata può aiutarti a ottimizzare il risultato operativo.

Contattaci