Ritorna alle Analisi

Si decide sul budget USA

La produzione industriale europea di marzo ha segnato un dato negativo del -4.1% vs -2.5% atteso e 1.5% precedente, mentre lo stesso dato su base annua ha registrato -1.4% vs 0.9% atteso

Alla base di ciò c’è il crollo della produzione di beni strumentali, anche se la forte riduzione sembrerebbe arrivare dai dati irlandesi. L’UE vuole portare a termine quest’anno una riforma del mercato dell’elettricità per rendere il sistema più resiliente a fronte delle impennate dei prezzi come quelle seguite all’invasione dell’Ucraina da parte della Russia lo scorso anno. a tal proposito, i parlamentari europei esamineranno una proposta per limitare i ricavi delle centrali elettriche nel caso in cui l’Europa si trovi ad affrontare un’altra crisi dei prezzi dell’energia.

Il Presidente della FED Atlanta Bostic non si aspetta alcun taglio dei tassi d’interesse quest’anno perché non vede l’inflazione scendere così velocemente come credono gli operatori del mercato, e semmai potrebbero rialzarli. Per Bostic la strada da percorrere

per portare l’inflazione al target del 2% è ancora lunga anche se ci sono stati dei progressi. Inoltre, il Senior Loan Officer Opinion Survey condotto dalla Federal Reserve e pubblicato

la scorsa settimana ha mostrato come le banche statunitensi abbiano continuato a stringere

la cinghia dei crediti soprattutto dopo le turbolenze bancarie, rendendo difficoltoso sottoscrivere prestiti. Il numero di prestiti e gli standard di credito, nonostante i tassi ai

livelli del 2007, non hanno ancora raggiunto le condizioni delle precedenti crisi del 2020 e 2008, con gli operatori che si chiedono se la politica monetaria sia sufficientemente

restrittiva o meno.

Dopo la spedizione a Roma, con quasi tutta la citta’ e lo spazio aereo chiuso per il suo arrivo, il tour di Zelensky continua a Londra. Ad attenderlo, oltre all’innovativo sistema di difesa costituito da droni d’attacco a lungo raggio che verrà fornito a Kiev, c’era ovviamente Rishi Sunak che già era a conoscenza dei motivi di viaggio del Presidente ucraino: altre armi per fronteggiare la Russia. Nel frattempo, la controffensiva russa non si placa e attualmente è in corso un forte lancio di missili sulla capitale ucraina.

Calendario Economico

08:00 – Variazione nelle richieste di sussidi disoccupazione inglese (Apr)
10:00 – Indice dei prezzi al consumo Italia (Apr)
11:00 – Indice ZEW (Mag)
11:00 – PIL UE (Trimestrale e annuale)
14:30 -Vendite al dettaglio USA (Apr)
EURUSD: 1.0870

EURGBP: 0.8700

Download
l'articolo

Per ottenere una copia in PDF di questo articolo, contattaci.

Contattaci

Altri
Analisi di mercato

Find out how we have helped our clients meet their hedging requirements.

I mercati provano Nvidia

Gli utili boom della statunitense Nvidia, che segna il +256%: il CEO Huang ha affermato che la domanda di componenti per l’intelligenza artificiale ha raggiunto il suo punto critico...

La Von der Leyen in corsa

Dopo una riunione dei vertici del partito a Berlino, la CDU offre il palco alla Presidente della Commissione UE Ursula von der Leyen per formalizzare la corsa al secondo mandato...

Lunedì di festa negli States

L'indice dei prezzi alla produzione negli Stati Uniti è aumentato dello 0.9% su base annua a gennaio, secondo i dati pubblicati venerdì dal Bureau of Labor Statistics...

Deludono le vendite al dettaglio statunitensi

Giornata di conferenze ieri in Europa, in cui il Presidente della BCE ha esordito con dei messaggi piuttosto hawkish...

La lunga strada verso il 2%

Mentre Zelensky è indaffarato nella ricerca di circa un milione "perduto" nei meandri di Kiev, il Portavoce del Cremlino ha risposto agli avvertimenti europei affermando come qualsiasi messaggio contro la narrativa russa sia da considerare una mera propaganda occidentale...

La BoE spera nel mercato del lavoro

In Europa alcuni funzionari della BCE si sono dimostrati dovish, ponendo le basi per un taglio dei tassi. Questo e la scarsità del calendario economico dell'Eurozona fanno sì che gli operatori si concentrino sui discorsi della scorsa settimana e sull'importante rapporto sull'inflazione statunitense di martedì...

La FED mantiene la rotta

Le vendite al dettaglio italiane nel mese di dicembre hanno registrato un valore inferiore alle aspettative, marcando -0.1% vs 0.2% atteso...

La BoE ferma al 5.25%

Il CPI dell'Eurozona è aumentato ad un ritmo annuale del 2.8% a gennaio, in leggero rallentamento rispetto all'aumento del 2.9% di dicembre, secondo i dati ufficiali pubblicati da Eurostat giovedì...

Per saperne di più sulle nostre soluzioni Forex intelligenti
Contattaci