Ritorna alle Analisi

Black Friday

Dopo la riunione di ottobre della BCE i membri hanno evidenziato che l'incertezza sulle prospettive economiche è aumentata rispetto a settembre.

Dopo la riunione di ottobre della BCE i membri hanno evidenziato che l’incertezza sulle prospettive economiche è aumentata rispetto a settembre. I membri concordano sul fatto che la maggior parte degli indicatori dell’inflazione sottostante sembra aver superato il proprio picco e continua a diminuire, ma avvertono che l’inflazione interna è ostinatamente alta e che le proiezioni dell’inflazione a più lungo termine sembrano ancora essere al di sopra dell’obiettivo della BCE. Nello specifico, il settore manifatturiero dell’Eurozona ha rallentato il ritmo di contrazione insieme al settore dei servizi nel mese di novembre. L’indice PMI dell’Eurozona è salito a 43.8 a novembre, rispetto alle aspettative di 43.4 e al di sopra del 43.1 registrato a ottobre. I segnali di recessione sono quindi in aumento. Tuttavia, secondo gli economisti di Commerzbank, è improbabile un taglio dei tassi della BCE nel prossimo futuro.

Il Giorno del Ringraziamento si è svolto sullo sfondo di una guerra che ha provocato

un’impennata di antisemitismo e islamofobia negli States: non a caso la minaccia di attacchi terroristici è la più alta da quasi un decennio. Inoltre, segna anche la settimana più intensa dell’anno per i viaggi e l’inizio della stagione dello shopping natalizio con il Black Friday: entrambi sono considerati indicatori chiave per l’economia

Dopo i dati incoraggianti dei giorni scorsi sull’inflazione, nuova ondata di dati positivi nel Regno Unito: in particolare l’indice PMI composito di novembre ha battuto le attese di 48.7, arrivando a 50.1. Bene anche il settore dei servizi che ha battuto le stime del mercato di 49.5, posizionandosi ad un livello di 50.5. Per chiudere in bellezza, lo stesso indice, riferito però al settore manifatturiero, si è posizionato a 46.7 contro 45.0. Questi dati hanno probabilmente aiutato il Primo Ministro Sunak nel convincere gli investitori esteri presenti ad Hampton Court ad inverstire nuovamente nella Terra del Re, nonostante il difficile quadro politico.

EURUSD: 1.0900

EURGBP: 0.8685

Download
l'articolo

Per ottenere una copia in PDF di questo articolo, contattaci.

Contattaci

Altri
Analisi di mercato

Find out how we have helped our clients meet their hedging requirements.

In attesa

In attesa del PIL e del PCE di domani, l’unica nota da segnalare negli States sono le vendite di nuove abitazioni, che sono aumentate dell'1.5%, passando da 0.651 milioni a 0.661 milioni...

I mercati provano Nvidia

Gli utili boom della statunitense Nvidia, che segna il +256%: il CEO Huang ha affermato che la domanda di componenti per l’intelligenza artificiale ha raggiunto il suo punto critico...

La Von der Leyen in corsa

Dopo una riunione dei vertici del partito a Berlino, la CDU offre il palco alla Presidente della Commissione UE Ursula von der Leyen per formalizzare la corsa al secondo mandato...

Lunedì di festa negli States

L'indice dei prezzi alla produzione negli Stati Uniti è aumentato dello 0.9% su base annua a gennaio, secondo i dati pubblicati venerdì dal Bureau of Labor Statistics...

Deludono le vendite al dettaglio statunitensi

Giornata di conferenze ieri in Europa, in cui il Presidente della BCE ha esordito con dei messaggi piuttosto hawkish...

La lunga strada verso il 2%

Mentre Zelensky è indaffarato nella ricerca di circa un milione "perduto" nei meandri di Kiev, il Portavoce del Cremlino ha risposto agli avvertimenti europei affermando come qualsiasi messaggio contro la narrativa russa sia da considerare una mera propaganda occidentale...

La BoE spera nel mercato del lavoro

In Europa alcuni funzionari della BCE si sono dimostrati dovish, ponendo le basi per un taglio dei tassi. Questo e la scarsità del calendario economico dell'Eurozona fanno sì che gli operatori si concentrino sui discorsi della scorsa settimana e sull'importante rapporto sull'inflazione statunitense di martedì...

La FED mantiene la rotta

Le vendite al dettaglio italiane nel mese di dicembre hanno registrato un valore inferiore alle aspettative, marcando -0.1% vs 0.2% atteso...

Per saperne di più sulle nostre soluzioni Forex intelligenti
Contattaci